All'inizio fu il legno a riscaldare l'uomo, poi arrivarono il carbone, dopodiché il petrolio e il gas ed ora dopo un lungo oblio si ritorna prepotentemente al legno e ai suoi derivati, cioé le biomasse legnose. I modelli di caldaie a legna sono numerosi. I sistemi di funzionamento pure, ma le caldaie che funzionano solo a legna in modo ottimale non esistono; ci sono alcuni sistemi che funzionano meglio degli altri ma sono purtroppo pochissimi: analizziamone alcuni.

Le nostre caldaie a legna possono ospitare dei pezzi di legna (ciocchi) in pezzatura diversa a seconda della potenza che erogano. Sono tutte corredate di comandi analogici che fra l'altro comandano la ventola di ossigenazione. I modelli sono 15 ad acqua calda con potenze da 34,7 a 400 kW e ad aria calda da 34,7 a 200 kW. La loro caratteristica importante dato che funzionano a "tubi d'acqua" (caldaie marina) è che sono facilissime da pulire, richiedono una minima manutenzione e sono ad alta resa!